Cerca

Sarri in conferenza: “City può vincere la Champions, devasta tutti ma abbiamo sfiorato il pari in casa loro! Zielinski? Ti travolgono anche con un mediano. Su Insigne…”

Sarri in conferenza: “City può vincere la Champions, devasta tutti ma abbiamo sfiorato il pari in casa loro! Zielinski? Ti travolgono anche con un mediano. Su Insigne…”

Shakhtar ha vinto in trasferta, cosa pensa del girone? Il ritorno col City è fondamentale? Non ci penso, ora è inutile fare tabelle, altrimenti avrei fatto l’astrologo. Proveremo a vincere le prossime tre, se lo facciamo passiamo”.

Il City può vincere la Champions? Penso di sì, è straordinario. Se tiene la condizione attuale può arrivare fino alla fine”.

La prova di Hamsik? “Dateli voi i voti, a me stavano sul c… anche abbastanza pure se non avevo voti così bassi (ride, ndr). Hamsik in linea co la squadra, in difficoltà nei primi 25′, poi ne è venuto fuori anche lui. Rispetto a Zielinski veniva da più partita ed è uscito lui”.

Ancora sulla lettura della gara. “I primi 25′ sono anche merito degli avversari, ma le statistiche alla fine parlano di 5 palle gol a 4

Per far riposare Allan hai inserito Zielinski, non Rog. “E’ il centrocampo impiegato nella scorsa stagione che ha fatto un grande girone di ritorno. Con questi vieni travlto anche con un incontrista, volevo la qualità per il palleggio, per farli giocare sulle cose che amano meno. Sono più forti, ma hanno le caratteristiche nostre, soffrono quando non hanno il pallino del gioco. Volevo qualità”.

Nel processo di crescita dove colloca questa partita? “Rialzare la testa dopo anche un rigore sbagliato è tanta roba. E’ una gara che deve darci entusiasmo, forza, morale, non deve toglierci nulla. Ho visto un passo avanti enorme rispetto a Madrid, dove andammo in vantaggio, qui invece ne siamo usciti dal naufragio dei primi 25′. E’ un passo in avanti”.

Il rammarico è anche da parte tua? L’avresti giocata così? “Io credo che se pensiamo che cambiando 2 giocatori cambi tutto allora significa che la rosa non è competitiva. Io non ho visto due giocatori che hanno messo una squadra in difficoltà. Anzi, ti dirò di più: se ci fosse stato Milik avrebbe giocato. Non è per sminuire la Champions, ma per dare il giusto riposo a chi per caratteristiche deve riposare. Io non penso che due giocatori possano cambiare una squadra, altrimenti non saremo competitivi su nulla. Poi mettiamoci d’accordo, dite che faccio giocare i soliti, se ne cambio due cambio troppo”.

Le condizioni di Insigne“Spero che non sia nulla, progressivamente è aumentato un dolore all’adduttore, quindi pare un semplice affaticamento”.

Guardiola ha avuto parole ancora una volta importanti per la sua squadra“La partita è da dividere tra i primi 25′ e tutto il resto. Siamo andati sotto per merito di una squadra straordinaria, l City è super per accelerazioni, tecnica, tattica. Ci sono meriti loro, ma noi ci abbiamo messo del nostro. Pressando senza accompagnare e loro uscivano con disinvoltura. Loro sanno passare anche se pressi bene, figuriamoci se lo fai non al meglio. il City sta devastando tutti, noi ne siamo venuti fuori in casa loro, è successo a pochi. Rimane il rammarico per il risultato, per il rigore e per i primi 25′. Resta la consapevolezza che siamo sulla strada”

0

Notizie correlate

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. I cookie utilizzati in questo sito sono cookie esclusivamente tecnici. Per i cookie di Google Analytics è stata attivata l'animizzazione dell' IP.

Chiudi